Get Adobe Flash player

 

Ufficio stampa

CONTO ALLA ROVESCIA PER AIR SHOW

Tutto pronto per “Bardolino Air show”, in programma domenica 21 Settembre con inizio alle ore 13. L’evento organizzato dal Comune di Bardolino, in collaborazione con l'Aeroclub di Verona Boscomantico, il Club Frecce Tricolori del Garda e l’Aeronautica militare, vedrà la partecipazione delle Frecce Tricolori, la pattuglia acrobatica nazionale composta dai migliori piloti italiani. Ma non solo. E’ dell’ultima ora la conferma della presenza dell’Aermacchi Mb 326 che va ad aggiungersi al potente F16 dell’Aeronautica militare belga, reso famoso dal film “Aquila d’acciaio”. Non mancheranno inoltre velivoli storici come il Fiat G-46  erede di blasonati monorotore della Seconda Guerra Mondiale oltre al biplano Boeing Stearman volato da centinaia di piloti militari americani del secolo scorso. Il programma include, tra le altre, la partecipazione del nuovissimo elicottero HH139A del Reparto SAR  (Search and Rescue) conosciuto per il famoso volo di Papa Ratzinger da San Pietro a Castel Gandolfo, la Guardia di Finanza con elicottero A 109 e i Vigili del Fuoco con elicottero AB412.

Va ricordato che nei giorni di sabato (dedicato alle prove generali) e domenica, dalle ore 12 alle 17,30 circa, sarà in vigore l'interdizione alla navigazione e alla balneazione a Bardolino all'interno dello specchio acqueo compreso tra il Camping Cisano e il Parcheggio Serenella avente lunghezza di 4 km e larghezza 2 km. Vietato inoltre il traffico delle navi adibite al servizio pubblico di linea, dallo scalo di Bardolino allo scalo di Cisano. La corsa aliscafo 112 Sr impossibilitata ad effettuare la fermata di Cisano viene sospesa ed effettuerà solo la fermata di Garda.

La viabilità sarà limitata considerato il grande afflusso di arrivi. In particolare la strada regionale Gardesana sarà chiusa, dalle ore 11, nel tratto tra Cisano e Garda. Chiusa al traffico anche Via Costabella: potranno transitare in auto solo i residenti e i frontisti.  Divieto di sosta in Via Mirabello e Lungolago Cipriani. E’ stata comunque predisposta tutta la segnaletica atta a fornire le strade alternative da seguire oltre alle indicazioni dei parcheggi. Per ulteriori notizie si raccomanda di seguire la pagina facebook del Comune di Bardolino.

"PAROLE SULL'ACQUA" E PEPPA PIG

“Parole sull’Acqua” chiude il sipario calando altri quattro assi. Domenica 8 giugno, l’evento culturale promosso dall’assessorato alla Cultura di Bardolino, si apre con un momento tutto dedicato ai bambini. Alle ore 11, nella tenso struttura di Piazza del Porto, ad ingresso libero, laboratorio con Peppa Pig. Gli episodi del celebre cartone si trasformano in racconti da leggere ma anche in cose da fare. La maialina rossa, creata in Inghilterra da Phil Davies, Mark Baker e Neville Astley,  sta superando tutti i più griffati personaggi di Disney e arriva a Bardolino per la gioia dei più piccoli.

Nel pomeriggio alle ore 17 Nadia Toffa presenta “Quando il gioco si fa duro” (Rizzoli). Dalle slot machine alle lotterie di Stato: come difendersi in un Paese travolto dall’azzardomania. Una delle Iene più determinate della tv scoperchia l’industria del gioco, l’unico business che non conosce crisi. Un’inchiesta sconcertante per capire chi vince davvero e chi perde.

Alle 19 è la volta di Antonio Caprarica, direttore della sede Rai nell’amata Londra fino al dicembre 2013, con “Il Romanzo dei Windsor”, e gli amori, intrighi, e tradimenti in trecento anni di favola Reale.

A chiudere la quinta edizione di “Parole sull’Acqua”, Marco Malvaldi con “Argento Vivo” della Sellerio editore alle ore 21.

BARDOLINO AIR HOW 2014

Si svolgerà domenica 21 Settembre 2014, con inizio alle ore 13, la manifestazione “Bardolino Air show”. L’evento organizzato dal Comune di Bardolino, in collaborazione con l'Aeroclub di Verona Boscomantico, il Club Frecce Tricolori del Garda e l’Aeronautica militare, vedrà la partecipazione delle Frecce Tricolori, la pattuglia acrobatica nazionale composta dai migliori piloti italiani.La formazione di nove velivoli ed un solista promuove nel mondo l’espressione aeronautica della tecnologia italiana, spesso esportata ed esportabile in altri Paesi del Mondo. Ma non ci saranno solo le Frecce Tricolori a rapire l’attenzione delle migliaia di persone attese a Bardolino. Il cielo del Garda si trasformerà in un teatro con un programma vivace grazie all’alternarsi di velivoli militari e civili. Presente il potente F16 dell’Aeronautica militare belga, reso famoso dal film “Aquila d’acciaio” e non mancheranno velivoli storici come il Fiat G-46  erede di blasonati monorotore della Seconda Guerra Mondiale oltre al biplano Boeing Stearman volato da centinaia di piloti militari americani del secolo scorso. Il programma include, tra le altre, la partecipazione del nuovissimo elicottero HH139A del Reparto SAR  (Search and Rescue) conosciuto per il famoso volo di Papa Ratzinger da San Pietro a Castel Gandolfo, la Guardia di Finanza con elicottero A 109 e i Vigili del Fuoco con elicottero AB412.

Ivan De Beni, sindaco di Bardolino

“Abbiamo deciso di dedicare questa manifestazione ai nostri due marò ancora prigionieri in India. Ritengo, al di là dei tanti discorsi, che troppo poco ha fatto l’Italia per portare a casa i nostri due soldati”.

Fabio Pasqualini, consigliere comunale con delega al turismo

Bardolino Air Show 2014 è un evento che richiamerà a Bardolino più di 150mila persone. Si tratta di uno spettacolo unico che ha richiesto quasi un anno di lavoro di preparazione. Ringrazio di cuore tutte gli enti, associazioni, protezione civile, Croce Rossa e Forze dell’ordine che si sono e si adopereranno per la buona riuscita della manifestazione.

Giorgio Aloisi, coordinatore generale del Comitato organizzatore

“Oltre alle Frecce Tricolori Bardolino ha l’onore di far volare la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e  F-16 belga che in Italia è presente solo in due manifestazioni: Ostia e Bardolino.

Corriere dell'adige

 

festa dell'uva

 

 

Leggi tutto...

BODYPAINTING, VINCE UN ALTOTESINO

Da Bolzano a Roma passando per la Romagna. L’ottava edizione dell’Italian Bodypainting Festival, il concorso nazionale dei corpi dipinti svolto a Bardolino nell’ampio parco di Villa Carrara Bottagisio, ha visto la vittoria dell’altotesino Johannes Stötter, di Val di Vizze che ha sbaragliato l’agguerrita concorrenza dei trenta bodypainter in gara. Il tutto in un pomeriggio di intenso e duro lavoro seguito dallo spettacolo serale condotto da un ingessato Raffaello Tonon,  già protagonista in Tv con la “Fattoria” e “La Talpa”. Un evento di grande effetto scenico apprezzato dal folto pubblico e immortalato da una ottantina di fotografi a loro volta in gara per il concorso la “migliore immagine” del Festival dei corpi dipinti. Manifestazione sostenuta dal Comune di Bardolino e che si è fregiata del patrocinio del la Provincia e Camera di Commercio di Verona e della Regione Veneto. A giudicare le trenta “opere viventi” la bulgara Bella Volen, il lussemburghese Mike Shane, il brasiliano Alex Hansen, l’italo americano Filippo Loco, gli italiani Fiorella Scatena e Matteo Arfanotti, l’austriaco Alex Barendregt. Il tutto sotto la direzione artistica di Elena Tagliapietra, Fiorella Scatena e Flavio Bosco, professionisti del bodypainting, già campioni italiani nelle passate edizioni. Nella classifica finale Johannes Stötter, di Val di Vizze, ha preceduto Giusy Campoluongo di Civitanova e Marilena Censi di Rimini. Il premio per la miglior performance è stato assegnato a Francesca Tariciotti di Roma. Novità assoluta rispetto alle precedenti edizioni il fatto che il risultato della giuria potrà essere ribaltato dalla votazione popolare grazie al voto espresso per Sms al numero 4883888. L’invio sarà possibile fino al trenta settembre e al vincitore verrà riconosciuto un fine settimana a Bardolino offerto dalla locale associazione albergatori. Il concorso aveva come tema “Il mio gioco preferito” interpretato con fantasia e richiami fantastici da trenta artisti provenienti da vari settori: pittori, make up artist, aerografisti, restauratori, designer, architetti.. Durante lo show, molti gli artisti d’eccezione, come Karala B, che ha presentato in anteprima nazionale il suo terzo libro “Champions at heart”, progetto benefico per aiutare un campione di body painting affetto da una grave malattia, composto da ‘step by step’ di trenta artisti. 

Altri articoli...