Get Adobe Flash player

APERITIVO SOTTO LE STELLE 8

Si svolgerà martedì 4 agosto, a partire dalle 19,30 sul Lungolago Cornicello, l’ottava edizione di “Aperitivo sotto le Stelle” organizzato dall’associazione ristoranti e bar “De Gustibus”. L’evento, ingresso a  pagamento (28 euro), è il frutto della collaborazione tra la locale associazione Albergatori, l’Avis comunale, il Consorzio Tutela Vino Bardolino  e la Fondazione Bardolino Top. Il tutto con il patrocinio del Comune.

Rispetto alle precedenti edizioni è cambiata la location, spostando la festa sul tratto di lungolago che dall’altezza di Villa delle Rose conduce al Parco di Villa Carrara Bottagisio. In pratica un lounge bar di 200 metri dove si potranno degustare degli sfiziosi assaggi proposti dal Consorzio crudo dop di Montagnana e dall’associazione Tartufari del Baldo, oltre al risotto proposto dal gruppo alpini Bagnolo di Nogarole Rocca, i pesciolini di lago preparati dall’Avis Bardolino e tante altre prelibatezze proposte dai ristoranti associati alla “De Gustibus” e dal museo dell’Olio. Il tutto innaffiato da Chiaretto spumante Bardolino o dal Chiarè, aperitivo a base di chiaretto spumante, sciroppo di sambuco, soda e foglie di menta. Non mancherà il gelato e la grappa Marzadro.

L’intrattenimento musicale sarà garantito dal sassofonista Enrico Peduzzi, dalla scoppiettante Al-B.Band e dalla discoteca Hollywood di Bardolino. Non mancherà la sfilata brasiliana con partenza alle ore 19,30 da Via San Martino, esibizione per le vie del centro e arrivo al Parco Carrara Bottagisio. E poi ancora spazio agli stage di acconciatura e trucco realizzati da “Profumeria Laura”  e “X-Five” di Bardolino.

La manifestazione si concluderà alle ore 23,30 con lo spettacolo pirotecnico.

La prevendita dei biglietti presso Sfrizz (Piazza Matteotti-Bardolino) e Sportland di Affi.

LA MODA IN PASSERELLA

Bardolino apre alla “Moda in passarella”. Sabato 1 agosto, alle 21.30 lungolago Riva Cornicello con ingresso libero, i riflettori si accendono sull’eleganza e il design. La sfilata è organizzata da Marco Federici di Sirius Agency in collaborazione con l’Accademia Italmoda e il patrocinio del Comune e Fondazione Bardolino Top.

In passerella, con la direzione artistica di Antonella Tisato, le modelle dell’Accademia Italmoda di Verona: dai modellisti alla sartoria, dalle modelle/i ai make-up artist passando attraverso i Dj come Dj Enrique che a Bardolino sarà in consolle per l’accompagnamento musicale. E sono proprio gli stilisti dell’Accademia ad aver ideato gli abiti per il giorno e la sera e i capi più sontuosi per le spose. Ma “La moda in passerella” non poteva trascurare questa calda estate 2015 e infatti accanto alle creazioni di Italmoda sfilerà il Mare e l’Intimo di “Elsa Lingerie”.

In caso di maltempo la manifestazione si terrà il giorno successivo.

MARCO FEDERICI

milanese doc, inizia la sua carriera nel 1984 iniziando in Fininvest (con produzioni come Premiatissima, Risattissima, Odiens, Grand Hotel, Drive In, Festivalbar) un percorso che lo porterà negli anni a maturare numerose e significative esperienze in ambito televisivo ma anche per concerti, pubblicità ed eventi in genere.

Federici ha fondato a Peschiera del Garda, divenuta nel frattempo sua città di adozione, Sirius Agency  (www.siriusagency.it), agenzia con la quale realizza concerti, sfilate di moda, meeting, spettacoli teatrali, serate di gala. Federici si occupa anche di grafica e campagne pubblicitarie

ITALMODA

L'Accademia ItalModa è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto, che dal 1974 a Verona forma tutte quelle figure professionali che ruotano attorno al settore Moda: stilisti, sarti, modellisti, make-up artist, modelle/i, deejay.

A dirigere l’accademia Antonella Tisato che si prefigge l’obiettivo di offrire una realtà consolidata ed efficiente che permetta, a tutti coloro che hanno passione per il settore moda, di esprimersi al meglio ed acquisire un'alta formazione professionale grazie ai progetti formativi a qualifica, volti allo sviluppo di competenze professionalizzanti e mirati a favorire l'inserimento nel mondo del lavoro. La stretta collaborazione esistente tra l'Ente e le numerose aziende del settore consente un'alta percentuale di inserimento degli allievi nel mondo del lavoro.

ItalModa organizza dei fashion show con mini flash di collezione ideati e realizzati dagli allievi dei corsi di stilismo e sartoria professionale, indossati dalle ragazze/i che hanno frequentato il corso per modelle/i, e la cui bellezza viene esaltata dalle allieve dei corsi di make -up professionale (www.scuolaitalmoda.it).

ROMEO Y JULIETA TANGO

Il Parco di Villa Carrara Bottagisio ospita, giovedì 30 luglio alle ore 21.15  lo spettacolo “Romeo y Julieta tango” della compagnia vicentina Naturalis Labor. L’evento rientra nell’ambito di “Veneto in Villa”, la rassegna di teatro, musica e danza realizzata da Arteven nel contesto del più ampio progetto Festival delle ville venete – VIII edizione 2015 dell’Istituto Regionale Ville Venete per “Veneto Expo 2015 – Mondonovo the old feeling of innovation”

La manifestazione, con le coreografie e la regia di Luciano Padovani, è ispirato al celebre dramma shakespeariano che ripropone fondendo armoniosamente la danza contemporanea e il tango con le musiche dal vivo eseguite da Tango Spleen Cuarteto.

Sulle musiche di Piazzolla, Speranza, Calo, Mores, Quartango, Rachel’s, Sollima, Purcell e Westhoff  viene danzata l’essenza della celeberrima storia dei due giovani osteggiati nel loro amore dall’inimicizia tra le famiglie di appartenenza.

In scena un racconto in chiave sudamericana, in cui il balcone di Julieta è all’incrocio di strade tumultuose mentre i suoni e gli odori sono quelli tipici dei barrios di Buenos Aires. Lo spettacolo è ambientato “nei luoghi topici  del dramma: ma non c’è Verona e non c’è nemmeno Buenos Aires. O forse ci sono entrambi. – dichiara Luciano Padovani – Troviamo la sala delle feste, il balcone di Giulietta, la tomba, la piazza, luogo dello scontro tra Capuleti e Montecchi. In questi luoghi c’è un sapore di antico che non è antico e c’è un sapore di contemporaneo che contemporaneo non è.  Romeo Y Julieta tango inizia con Julieta morta  un inizio drammatico per una storia d’amore, per un racconto in tango della storia di tutte le storie d’amore. Porto in scena il dualismo maschile e femminile, lo scontro tra due famiglie e l’amore impossibile dei protagonisti. Il tango rappresenta, nell’immaginario collettivo, l’amore totale, l’abbandono totale della donna all’interno dell’abbraccio dell’uomo. Da qui è nata la voglia di raccontare la storia di due innamorati con il tango.”

Danzano: Ludovica Antonietti, Matteo Antonietti, Marcelo Ballonzo, Tobias Bert, Jessica D’Angelo, Loredana De Brasi, Giannalberto De Filippis, Elena Garis, Silvio Grand, Elisa Mucchi, Marco Pericoli e Selene Scarpolini. Tango Spleen Cuarteto: Mariano Speranza - pianoforte e direzione, Francesco Bruno – bandoneon,  Andrea Marras – violino e Gian Luca Ravaglia – contrabbasso.

BIGLIETTI Unico € 5. PREVENDITA on line su arteven.it. VENDITA biglietti un’ora prima dell’inizio di spettacolo presso Villa Carrara Bottagisio di Bardolino (Vr). INFO tel. 041/5074711 – irvv.net - arteven.it

 

 

FESTIVAL NAZIONALE DEI CORPI DIPINTI

Si svolgerà sabato 18 e domenica 19 luglio a Bardolino (Vr) la decima edizione del Campionato Italiano dei Corpi Dipinti (Body painting). Ad ospitare la colorata manifestazione la prestigiosa area di Parco Carrara Bottagisio. Quaranta gli artisti provenienti da tutta Italia, dalla Repubblica Ceca, Colombia e Brasile. Il tutto seguito da un nutrito numero di fotografi. A giudicare le “opere” migliori una giuria composta dall’austriaco Alex Barendregt, organizzatore del World Bodypainting Festival, l’aerografista Frank FK, la campionessa Italiana in carica Marilena Censi di Rimini e l’artista tedesco Albert Greis.

Il tema di questa edizione, in linea con l’Expo di Milano, sarà: “Alimenta il tuo corpo, nutri la tua anima". A sceglierlo i direttori artistici del Festival dei Corpi dipinti Flavio Bosco, Fiorella Scatena ed Elena Tagliapietra.

Collegato alla due giorni una serie di workshop rivolti a tutti coloro che vogliono avvicinarsi e avventurarsi per la prima volta in questo mondo colorato e creativo. Sarà pertanto possibile partecipare a corsi teorici-pratici dedicati all'arte di dipingere il corpo, agli effetti speciali e alla fotografia.

“Dopo il buon esito dell’anno scorso, riproponiamo il progetto Italian Bodypainting’s friends, che farà sempre più da traino e da guida in Italia a tutti gli appassionati di body painting e a tutti coloro che praticano e amano questa arte”, afferma Enrico Bianchini, produttore dell’Evento. “In pratica i concorsi di body painting che già esistono, o che nasceranno in Italia, possono aderire gratuitamente al circuito, e i loro vincitori accederanno direttamente alla finale del Campionato Italiano ”.

Particolare attenzione sarà dedicata ai numerosi fotografi e operatori video provenienti da tutta Italia e dall’estero, che avranno a disposizione set appositi per immortalare immagini fantastiche ed irrepetibili delle opere viventi “miscelate” con le splendide bellezze naturali del lago di Garda.

“Vista la forte richiesta arrivata negli anni scorsi”, sottolinea Andrea Perìa, “stiamo dando molta importanza all’aspetto fotografico e video. Immagini che grazie ad internet fanno il giro del mondo in pochissimi minuti”.

Il Festival dei Corpi dipinti è sostenuto dall’Amministrazione Comunale di Bardolino, Fondazione Bardolino TOP, Associazione Albergatori di Bardolino, Provincia di Verona, Regione Veneto, Consorzio turistico Garda-Veneto, World Bodypainting Festival e la Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. Fra i partner Amia, Serit, Parco Giardino Sigurtà, Gardaland, Hollywood Dance Club, Galvani Trading srl. Importante l’apporto anche di sponsor tecnici, fra i quali il Pastificio Avesani, Warsteiner, Apromastore, la collaborazione con il gruppo sportivo AC Bardolino.

Lauro Sabaini, assessore Comune di Bardolino

“Una manifestazione che dà lustro a Bardolino veicolando in giro per l’Italia e l’Europa un evento colorato e creativo”.

Paolo Artelio, presidente Consorzio turistico Garda-Veneto

“Da quando abbiamo inserito la notizia della manifestazione sul nostro sito istituzionale i contatti sono cresciuti, e non di poco. Cosi come le richieste di notizie relative a Bardolino e al lago di Garda. Ci troviamo al cospetto di un evento che spopola sui social network".

PALO DELLA CUCCAGNA

Aleksander Dal Cero si è aggiudicato, per il secondo anno consecutivo, il palo della Cuccagna. Il ventottenne di Bardolino, di professione fotografo, ha avuto la meglio su dodici concorrenti e tra questi il combattivo Roberto Consolati di Brenzone. Dal Cero ha raggiunto la bandierina, posta all'estremità del palo lungo dodici metri unto con grassi vegetali, al quarto tentativo.Premio per il tuffo più particolare a Tobia Bolomini. Tra i partecipanti due ragazze e un turista tedesco, Michael Spressler, presente tra il folto pubblico che ha "incorniciato" il porto di Bardolino. Sulla pagina facebook della Fondazione Bardolino top il video della vittoria.

Altri articoli...

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies vengono impiegati per il funzionamento essenziale del sito e sono già stati impostati. Clicca qui per i dettagli Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.