Get Adobe Flash player

 

TORNANO LE FRECCE TRICOLORI

L’Aeronautica militare ha ufficializzato il programma delle Frecce Tricolori per la stagione acrobatica 2014: 21 gli appuntamenti, tra esibizioni e sorvoli, su alcune località italiane e città all’estero: il 21 settembre a Bardolino ci sarà l’Air Show . Il primo sorvolo è previsto il prossimo 16 aprile all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (Napoli), in occasione del Giuramento del corso «Rostro IV». Nell’ambito dei reciproci scambi con le altre Nazioni, le tappe europee «rappresenteranno l’eccellenza italiana nel settore aeronautico oltre i confini - sottolinea l’Aeronautica - in concomitanza con il semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea». Questa l’attività della Pan, la Pattuglia acrobatica nazionale, per il 2014.

- 16 aprile: Pozzuoli, Accademia Aeronautica
- 11 maggio: Pordenone, 87/a Adunata Nazionale Alpini
- 18 maggio: Savona, Loano Air Show
- 31 maggio: Udine, Lignano Sabbiadoro
- 1 giugno: Trieste, Air Show
- 2 giugno: Roma, Festa della Repubblica
- 7 giugno: Cagliari, Air Show
- 9 giugno: Roma, Centenario del Comitato Olimpico Nazionale
Italiano
- 15 giugno: Lucca, Centovolte Forte dei Marmi
- 21 giugno: Cazaux (Francia), 80/o Anniversario Costituzione
Armee De L’Air
- 29 giugno: Ostia, Roma International Air Show
- 9 luglio: Fairford (Regno Unito), Royal International Air
Tattoo
- 19 luglio: Trapani, Fly For Peace
- 3 agosto: Rimini, Bellaria-Igea Marina Air Show
- 17 agosto: Gorizia, Grado Air Show
- 24 agosto: Venezia, Jesolo Air Show
- 6 settembre: Payerne (Svizzera), 100/o Anniversario Forza
Aerea Elvetica
- 13 settembre: Kleine Brogel (Belgio), Centenario
dell’Aviazione belga
- 21 settembre: Verona, Bardolino Air Show
- 27 settembre: Malta, International Air Show
- 10 ottobre: Madrid (Spagna), 75/o Anniversario Forza Aerea
spagnola.

CARNEVALE SOTTO IL SOLE

Seppure posticipata di una settimana, causa maltempo, la sfilata di carnevale di “Bacco e Arianna”, impersonati da Francesco Pozzani e Carolina Bazerla, ha fatto centro. Non solo per la partecipazione dei gruppi mascherati ma anche e soprattutto per la folla che ha preso d’assalto, complice un pomeriggio quasi primaverile, la piazza ed il lungolago di Bardolino. Un colpo d’occhio degno delle grande occasioni che ha reso ancora più elettrizzante sfilare per le vie del paese per le oltre trecento maschere unite in gruppi o semplicemente singole. Una festa a misura di bambino come era nelle intenzioni della Fondazione “Bardolino Top”, braccio operativo del Comune, che ha organizzato la manifestazione offrendo, al termine della sfilata, una ricca merenda a tutti i presenti. “Un grazie di cuore va alle associazioni di volontariato dell’Amo, Avis, Aido, Abeo e Pionieri della Croce Rossa che hanno fattivamente collaborato per la riuscita dell’evento”, sottolinea il consigliere comunale Stefano Ottolini, anche lui in maschera, a margine del corteo che ha visto la partecipazione delle materne, elementari e medie. Ad aprire la sfilata il Papà del Gnocco e la sua corte. Subito dietro la Filarmonica di Bardolino capitanata da Crudelia con tutta la carica del 101. Più in distanza Peppa Pig e le coloratissime Meduse prima del sfavillante  gruppo al femminile “Bardolino in rosso”. E poi ancora i “Pittori e le tempere” della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Falcone-Borsellino, le fascinose “Uva passà” dell’Amo Baldo Garda, “Il mondo magico”  della scuola dell’Infanzia di Bardolino- Calmasino e Harry Potter  sempre della scuola Primaria e Secondaria  del capoluogo. A chiudere la sfilata l’ironico carro dell’Avis Comunale “Tra autovelox e cinesi siamo sempre ripresi”. Ai gruppi che si sono distinti per numero, fantasia, coreografia ed originalità è stata donata una targa ed una bottiglia di vino Bardolino con tanto di etichetta di “Bacco e Arianna”. Dal palco ad illustrare le singole maschere e a dirimere il traffico la dolce Biancaneve (Irene Moretti) abile a tenere a bada i bambini pronti a lanciarsi all’assalto del gigantesco castello gonfiabile innalzato nella piazza del municipio. Festa che è proseguita fino a tardo pomeriggio per chiudersi con un piatto di gnocchi Avesani e un buon bicchiere di Vino Chiaretto dispensato dai volontari dell’Avis. Ad aggiudicarsi il primo premio come migliore maschera le meduse mentre sul podio come gruppo più bello è salito “Bardolino in Rosso”, una decina di donne addobbate con materiale povero da riciclo a formare una cascata di rose.

 

RINVIATA SFILATA DI CARNEVALE

Rinviata a sabato 8 marzo, sempre alle ore 14,30 con partenza da Piazzala Gramsci, la sfilata di carnevale di "Bacco e Arianna".

CARNEVALE A BARDOLINO

La Fondazione Bardolino Top organizza, sabato 1 marzo, la sfilata di Carnevale. Partenza alle ore 14,30 da Piazzale Gramsci. Il corteo di maschere e carri, preceduti dalla Banda Matta della Filarmonica di Bardolino, sfilerà per Via Dante Alighieri, Piazza Lenotti, Via Fosse, Borgo Cavour, Piazza Guerrieri, Via Madonnina, Via D’Annunzio, Lungolago Mirabello, Piazza del Porto. Alle 16 le premiazioni. Seguirà un momento conviviale.

NATALE DELLE ASSOCIAZIONI

Teatro Corallo gremito in ogni ordine di posto per il tradizione appuntamento con le Associazioni sportive e di volontariato del Comune. Per l’occasione il sindaco Ivan De Beni, coadiuvato dagli assessori Fabio Sala, Marcello Lucchese, Lauro Sabaini e il consigliere Fabio Pasqualini, hanno premiato gli atleti che si sono contraddistinti nel corso del 2013. Sul palco, presentati da Irene Moretti, sono saliti gli atleti della Darsena Bardolino, reduci e medagliati all’International Dragon Boat Festival di Miami, il giovane Stevis Bressan del Motoclub Bardolino giunto in ambito nazionale al secondo posto nella categoria Under 25 e al quinto posto in quella assoluta in sella ad una Yamaha r6 Classe 600. Assieme a loro i rappresentanti del Tamburello Bardolino, primi del proprio girone nel campionato nazionale di serie B e semifinalisti in Coppa Italia, lo sciatore Michele Cortella, quarto ai campionati italiani di discesa libera e sesto nella gara di coppa europea di discesa libera ad Hintersoder in Austria, e la pluri premiata canoista Alessandra Galiotto della Marina Militare. Per lei ai campionati italiani tre oro nel K2 sulla distanza dei 200, 5mila e 10 mila metri. Messe di risultati positivi per gli atleti del Centro Nautico con Michele Bertoncelli e Paolo Sacconi campioni italiani Vip 7,50, Louisa Grassl e Sara Ginami, terzo posto K 520 alla finale Nazionale Canoa Giovani a Caldonazzo, Andrea Corvino, Adrian Nas, Sergio Serra, Francesco Benazzi arrivati secondi nella staffetta 4X200 metri alla finale Nazionale Canoa Giovani. E ancora Lavinia Sonico, terzo posto k 420 alla finale Nazionale Canoa Giovani e Alexandra Stalder, primo posto assoluto davanti a 850 partecipanti al Meeting Internazionale del Garda svolto si a Riva del Garda: la più importante regata velica Optimist al mondo.

 

Altri articoli...